venerdì 26 novembre 2010

THANKSGIVING DAY, GOD BLESS AMERICA










Il quarto giovedi di novembre in America si festeggia il thnanksgiving day, e si da inizio ai festeggiamenti che porteranno al Natale. Naturalmente la frase ricorrente è God bless America! Dopo il mio lungo viaggio negli Stati Uniti non posso fare a meno che 'festeggiare' o perlomeno sentirmi vicina agli americani in questo meraviglioso giorno di festa!

CROCCHETTE DI ZUCCA DAL CUORE FILANTE

Polpa di zucca
Parmigiano grattugiato
mozzarella
uovo
sale pepe
cipolla olio evo
grana grattugiato

Mettere la polpa nel forno a 180° per una trentina di minuti. Schiacciarla e farla rosolare in padella con la cipolla, fare raffreddare. Metterla in una terrina, unire il sale, il pepe, l'uovo,il grana grattugiato. Formare delle polpettine e nel mezzo farcire con la mozzarella. Rotolare nel pane grattugiato e si può scegliere se friggerle in olio bollente oppure come ho fatto io passarle in forno a 180à per circa 20 minuti. servitele calde sono buonissime!

Buon Appetito. (La ricetta viene da cookaround)

sabato 20 novembre 2010

CIAMBELLA LATTE E CACAO



Complice le giornate uggiose che ci hanno accompagnato per tutta la settimana, avevo voglia di un dolce, di quelli che quando lo mangi ti si 'scalda il cuore',e mi ricordasse quello che mi faceva la mamma quando andavo a scuola e lo incartava nel tovagliolo per ricreazione.Altro che merendine confezionate! L'ho preparato in 5 minuti, mentre la piccolina mi stava aggrappata alle ginocchia perchè aveva paura del rumore della planetaria. I miei salvatori per la buona riuscita del dolce sono stati i miei cognati, che ci hanno fatto una visita a sorpresa prima di partire per un meraviglioso weekend ad Amsterdam. Naturalmente sono rimasti a cena, intanto il dolce si è raffreddato e l'abbiamo mangiato quasi tutto! CHe buono!

INGREDIENTI:
300 GR farina 00
240 gr zucchero
4 uova
40 gr cacao
280 gr latte
100 ml olio di semi
1 bustina di lievito per dolci e vanillina o altro aroma
Montare nella planetaria, o con le fruste o a mano, le uova con lo zucchero. Unire poi il latte e l'olio,la vanillina.
Unire poi la farina setacciata e il lievito, un pò per volta. Mescolare bene e dividere il composto a metà, aggiungerci ad una il cacao. IMburrare e infarinare uno stampo a ciambella di 26 cm . ALternare il composto bianco a quello nero. INfornare a 180° per circa 40 minuti.
Il pregio di questo dolce è la sua leggerezza. Buonissimo.
Buon appetito

martedì 16 novembre 2010

LA PRIMA COSA BELLA...


Scettica di natura, dopo il trionfo di Benigni diversi anni fa alla Notte Degli Oscar, ho fatto un sorriso quando ho scoperto che un film di Virzì(quello di Ovosodo ?!) è il candidato di quest'anno. Per caso oggi mi sono ritrovata a guradarlo e a trattenere a stento le lacrime... La prima cosa bella è guardare un film con la mia piccolina tra le braccia, dopo una giornata uggiosa, magari mangiando uno di questi biscottini così deliziosi! incrociamo le dita per Virzì :-))


INGREDIENTI:
160 gr cioccolato fondente al 70%
120 gr farina
100 gr burro
40 gr zucchero
40 gr zucchero di canna
50 gr nocciole
1 uovo
1/2 cucchiaino lievito
rhum

Ridurre il cioccolato in scaglie. Mischiare la farina e il lievito. Montare il burro morbido con i due tipi di zucchero, unire l'uovo sbattuto,la farina le nocciole il cioccolato il rhum. Accendere il forno a 170°. Intanto riposare l'impasto in frigo. Fare dei mucchietti aiutandosi con un cucchiaino e disporli sulla carta da forno. Cuocerli a 170° per 15 minuti circa.

martedì 9 novembre 2010

TORTA DI MELE PROFUMATA AL LIMONE


Dal 2002, appena ventenne, sono andata a vivere insieme a colui che è diventato mio marito; non è mai stato un problema per me organizzarmi a cucinare e lavorare. Abbiamo sempre avuto la casa piena di amici per cene e feste varie. L'unica cosa che non mi riusciva mai erano i dolci, perciò oltre al solito tiramisù, avevamo poche scelte e gli amici facevano a turno a portare gelato o pastarelle varie. La svolta è avvenuta nel 2008, un pomeriggio di festa dal lavoro, su Gambero ROsso, la mitica Laura Ravaioli da gli ingredienti per una torta, io mi appunto tutto velocemente, la seguo diligentemente e in poco più di mezz'ora sono lì con in forno la mia prima di una lunga serie di torte e dolci. Da quel giorno non ho più smesso. Grazie alla Maestra Laura Ravaioli che ancora seguo con voglia di imparare, e che gentilissima mi ha anche risposto sulla sua pagina di Facebook :-))
Questa torta è dedicata a lei

INGREDIENTI:

PER LA MARINATURA DELLE MELE:

700 gr di mele (io uso le golden)
125 gr zucchero
il succo di un limone

PER LA TORTA:
125 gr zucchero
2 uova
160 gr burro fuso freddo
250 gr farina
sale
mezza bustina di lievito per dolci

stampo da 22/24 cm
Nella planetaria mescolare lo zucchero,il burro fuso freddo,le uova. Mescolare bene,benissimo, aggiungere la farina il lievito e un pizzico di sale. Mescolare bene e aggiungere le mele con tutto il loro succo. Cuocere a 160° per 45 minuti circa.
La torta sarà leggermente dorata in superficie.
P.S: Adoro il profumo di limone che si sprigiona dal forno caldo allora aggiungo all'impasto la scorza grattugiata di un intero limone.

Approfitto per partecipare al contest dell'Araba Felice!

martedì 2 novembre 2010

LA PIOGGIA DI OGNISSANTI....


Succede sempre così, facciamo un sacco di progetti e poi puntualmente non si conclude niente... Avevo in mente un buon weekend enogastronomico, Gustatus a Orbetello, (con 6 euro avevi diritto ad un bicchiere e 15 'assaggi' di vino), una bella passeggiata in centro, un aperitivo al volo con bruschetta gratis :-)
Invece niente di tutto questo, due giorni, e dico due, di pioggia infinita, a scelta tra il diluvio universale e la pioggerellina fina fina che ti entra dentro i pantaloni e ti fradicia pure i calzini :-/
Siamo stati due giorni in casa, Emily con il suo brum-brum brum-brum (un nuovo giocattolino), io con il mio libro monologo su Frida Khalo(scritto da Pino Cacucci, leggetelo!) e mio marito tra partite vere,di calcio,e finte,alla Playstation.
Finalmente oggi sono tornata a lavoro e naturalmente splende il sole!
Ho approfittato per fare questo buonissimo morbidissimo dolce che abbiamo mangiato dopocena
INGREDIENTI:

80 gr di burro fuso freddo
300 gr farina
200 gr ricotta
3 uova
230 gr zucchero
1/2 bicchiere di latte
rhum
1 bustina lievito per dolci
gocce di cioccolato(io ho usato 100 gr di buon cioccolato fondente a pezzetti)

Nella planetaria ho montato le uova con lo zucchero. Dopo averle montate bene ho aggiunto ricotta, farina e lievito.Mischiare bene e unire il burro fuso freddo,il latte e il liquore q.b. Per ultimo la cioccolata. Versare in uno stampo da 26 im burrato e infarinato e infornare in forno già caldo a 170° per circa 35 minuti.
Buon appetito

lunedì 25 ottobre 2010

FROLLA AL CACAO,MASCARPONE E MELE



Questa crostata così bella e buona è una ricetta di Macinino,Claudio, conosciuto su cookaround e che sforna ricette fantastiche. Approfitto di questa ricetta per partecipare al contest dell'Araba Felice(ahimè se solo sapessi come fare!) intanto posto la ricetta e poi spero che qualcuno di voi mi aiuti :-)

FROLLA AL CACAO,MASCARPONE E MELE
Ingredienti: per una tortiera diametro 30 ca.
320 gr farina 00
25 gr cacao amaro
190 gr burro
200 gr zucchero
scorza+succo di limone
1 uovo 5 tuorli
800 gr mele
rum
500 gr mascarpone.

Preparare una frolla con 280 gr farina,il cacao,un pizzico di sale, burro e zucchero, 2 tuorli e un uovo intero. Fare una palla e in frigo a raffreddare.

Preparare una crema con 3 tuorli, 3 cucchiai di zucchero, la scorza del limone grattugiata, il mascarpone,amalgamare bene.Aggiungere farina e rhum.
Montare benissimo.

Tagliare le mele, affettarle, irrorarle con il succo di limone.

Stendere la frolla,sulla tortiera ricoperta di carta forno. Bucherellarla,stendici la crema, le mele, cospargere di zucchero di canna e versarci sopra 10 gr di burro fuso. Infornare a 180° per circa 50-55 minuti.

Macinino mi aveva detto che era un connubio irresistibile tra una torta di mele e una cheesecake. bhè vi posso assicurare che è ancora di più! Ieri l'abbiamo divorata in famiglia. Intanto vi chiedo scusa per tutti questi giorni di assenza,ma ho avuto un periodo incredibile, con il lavoro, la raccolta delle olive, la gastrinterite, ecc...
A presto,

lunedì 4 ottobre 2010

MA CHE DOMENICA......


In questi giorni a lavoro sono da sola, e stò facendo degli orari pazzeschi, dalle 5:30 alle 19:30... no, non è uno scherzo e non ho istinti suicidi...è vero anzi verissimo! La domenica finalmente è la mia giornata di riposo ed è sacro il pranzo.
Questo sfizioso secondo è perfetto come piatto unico, noi lo adoriamo e Emily ne mangia sempre un paio di fettine!
ingredienti: (non metto le quantità perchè mi regolo ad occhio, dipende da quanto ne vogliamo ottenere)

petto di pollo
salsicce
un uovo(o due)
parmigiano grattugiato sale pepe prezzemolo
una frittatina di un uovo o due
Allora tritare il petto di pollo nel mixer con l'uovo e il parmigiano,salare e pepare, stenderlo tra due fogli di pellicola fino ad ottenere uno strato ben omogeneo.
Tritare le salsicce e stenderle sopra il petto di pollo.Mettere la frittatina e Arrotolare fino a formare un polpettone, tenere bene in forma con la pellicola, stringere facendo aderire bene la pellicola e chiudere a mò di caramella. Mettere a cuocere in un tegame di acqua bollente, non vi preoccupate, se avete chiuso bene con la pellicola non succede niente! Di solito si cuoce per una trentina di minuti, ma naturalmente dipende dalla grandezza. Togliere la pellicola, tagliare a fette e far passare in una padella antiaderente senza olio e far dorare bene. Servitelo caldo o tiepido con un buon contorno...Finirà subito!
Buon appetito

venerdì 24 settembre 2010

OHOHOHOH QUESTA BIMBA A CHI LA DO'


Ieri ho avuto la fantastica idea di portarmi la piccola il pomeriggio al lavoro...Ahahahah, lei è nel periodo che ancora non cammina, ma vuole andare dappertutto e quante cose deve scoprire! Un pò con me, un pò con il suo babbo, un pò con la bis-nonna(ancora in gambissima)ha passato un paio d'ore. Dopo una ventina di minuti che era con la nonna,ritornano....Emily la stava letteralmente trascinando con la sua manina tutta sorridente e la nonna dietro che arrancava,tutta sudata. 'Che succede?' 'Ma che ha oggi questa bimba? ' Niente, è così tutti i giorni!' 'Ah guarda io non ce la faccio più, mi ha stravolta, mi fa male la schiena! Portatela a casa!!!!!'
Finiti tutti i progetti della nonna, che una volta in ferie, avrebbe voluto passare un pò di tempo in più con la nipotina!

Petto di pollo troppo buono e semplicissimo
Petto di pollo, battuto e tagliato in piccoli pezzi
Patatina fritte(quelle della busta, ottime per la dieta)

Sbriciolare le patatine e impanarci i petti di pollo. Passare in forno a 200° per una quindicina di minuti... buonissimi!
La ricetta l'ho presa da cotto e mangiato, il libro della Parodi.

martedì 21 settembre 2010

DI SARDEGNA, DI COMPLEANNI E ALTRO ANCORA....




Dopo una lunghissima e torrida estate a lavoro, ci siamo concessi dieci giorni in sardegna... che terra magnifica, il nostro albergo era perfetto, il tempo meraviglioso ma con Emily all'inizio è stato un disastro! il secondo giorno della nostra vacanza(pagata in anticipo) volevo tornare a casa! Immaginatevi di avere una bimba di 1 anno che improvvisamente si trasforma in un koala, sì proprio un koala, appena arrivati in sardegna,si è abbarbicata sulle mie braccia e non è più scesa per i successivi due giorni. Probabilmente non aveva capito che mamma e papà avevano intenzione di rilassarsi un pò! Per fortuna in seguito la situazione si è un pò sbloccata,ha fatto amicizia ha iniziato a mangiare e ha festeggiato il suo primo compleanno!

lunedì 9 agosto 2010

SONO TORNATAAAAAAA


Ciao a tutti! Finalmente sono di nuovo tra voi, pultroppo non sono stata da nessuna parte,ma ho passato un periodo piuttosto caotico. L'altro giorno, una mia cara amica, è passata a trovarmi a lavoro e mi ha portato un gradito regalo. Era appena stata nel suo orto, e mi ha regalato delle melanzane violette meravigliose. Mi ha consigliato di farle grigliate, io le ho grigliate sì, e poi le ho 'gratinate' al forno. E' uscito fuori un piatto, estivo, poco calorico e veramente gustoso! Grazie Sonia, un bacione.
ingredienti:
melanzane violette
olio prezzemolo,pangrattato
sale pepe, mozzarella, qualche fettina di speck
Grigliare le melanzane, Metterle in una placca da forno, spolverizzarle con pane grattugiato(io uso quello home-made),prezzemolo,sale e pepe. finire con mozzarella e qualche pezzettino di speck. Ripassarle in forno a 180° fino a quando la mozzarella non fa la crosticina...
Buon appetito

lunedì 12 luglio 2010

SEMIFREDDO ALLE PESCHE




La splendida ricetta è di Amuro, dal cookaround forum. Per festeggiare il mio compleanno non avevo proprio voglia di impazzire con una torta classica, allora o cercato sul forum e ho trovato questo semifreddo troppo buono! Ho fatto un figurone e vi posso assicurare che con i 32 gradi che ci sono qui in Maremma, questo semifreddo a casa nostra è stato divorato! La ricetta sembra molto complessa, ma l'ho fatto nella pausa pranzo in 1 ora, alle 14:30 era già in frigo a riposare!!!!
ingredienti:
1 disco di pan di spagna(io ce l'avevo nel congelatore) di 26 cm di diametro
MOUSSE AL LIMONE:
200 gr panna
160 gr latte intero
60 gr zucchero
2 tuorli
buccia di 2 limoni
4 gr gelatina in fogli

GELEè DI PESCHE:
250 GR pesche
50 gr zucchero
poche gocce di limone
4 gr gelatina in fogli

Iniziamo a preparare la MOUSSE DI LIMONE:
Sbucciare i limoni con un pelapatate.Intiepidire il latte con le bucce dei limoni e raffreddare.

GELEè DI PESCHE:
Idratare la gelatina in acqua fredda. A parte frullare le pesche con lo zucchero, mettere sul fuoco con qualche goccia di limone e bollire qualche minuto.Unire la gelatina strizzata. Raffreddare a temperatura ambiente.

MOUSSE AL LIMONE:
Idratare la gelatina in acqua fredda, montare i tuorli con lo zucchero, aggiiungere il latte a filo, portare a bollore e spegnere. Eliminare il limone, unire la gelatina. Raffreddare eunire la panna semi-montata.

Per costruire il dolce:
DISCO DI PAN DI SPAGNA, bagnarlo un pò (io ho usato crema di limoncello e latte)
Versare metà mousse al limone.
Riposa 5 minuti in freezer.
Versare gelee di pesche.
riposa 5 minuti in freezer.
Versare l'ltra metà della mousse.

in freezer qualche ora o in frigo tutta la notte.
(ho adottato qualche piccolo sotterfugio, per es: per raffreddare la crema l'ho messa in un recipiente con sotto acqua e ghiaccio, dato che avevo troppa fretta!)
E' troppo buona, si sciolgie in bocca.... mamma mia che bontà!
Buon appetito!

giovedì 8 luglio 2010

TANTI AUGURI A ME!


CIAO A TUTTI!!! OGGI è IL MIO COMPLEANNO, CI CREDETE CHE NON HO AVUTO IL TEMPO PER FARMI UN DOLCETTO? RIMEDIERò RIMEDIERò... BACI A TUTTI

domenica 4 luglio 2010

SEMIFREDDO E FEBBRE A 40



Dopo una settimana di assenza riesco finalmente a postare un altro dolce. La mia piccola ha avuto per 3 giorni la febbre altissima,non riuscivamo a fargliela abbassare, passata la febbre sono arrivati i bollicini,sentenza:Sesta malattia. Ed io, con la faccia stupita, al pediatra,molto molto carino :-)) gli dico :ah dottore io pensavo nemmeno esistesse la sesta malattia! vabbbhè, mi avrà preso per pazza... Tre notti senza dormire, il giorno al lavoro, pausa pranzo di corsa dalla piccoletta, noiosa,senza pace, irascibile...ragazzi ho passato una settimana infernale! Domenica, bollicini stanno andando via e io spero di riposarmi un pò
Ingredienti
150 gr cioccolato fondente
350 ml panna da montare
2 albumi
vanillina
120 gr zucchero a velo
nutella

Sciogliere il cioccolato e rivestire degli stampini da muffins in silicone, ho fatto due passate, così il guscio viene più spesso.mettere in freezer a solidificare.
Montare i due albumi con la vanillina e lo zucchero a velo. A parte montare la panna. Unire i due composti, versarli negli stampi, a metà mettere la nutella e ricoprire con il composto. Mettere in freezer a freddare per circa tre ore. Buonissima e facilissima . La ricetta l'ho presa dal mio forum preferito, la ricetta è di marble, io ho fatto una piccola modifica, invece di usare tutta panna lei mette 250 ml panna e 100 ml crema di latte, io non l'avevo e ho fatto così.
Buon appetito

lunedì 28 giugno 2010

TORTA DI COMPLEANNO, 71




Questa torta l'ho fatta per il compleanno della nonna di mio marito, 71, portati con disinvoltura.
E' fatta da un pan di spagna bianco con 6 uova, 6 cucchiai di zucchero, 6 di farina. in forno a 180° per 30 minuti. diametro 26 cm
L'altra è la torta al cioccolato di krikrira, dal cookaround forum, doppia dose: 6 uova, 30o gr zucchero,300 gr farina, 1 bustina lievito, un bicchiere latte, 2 tazzine olio. diametro 26, in forno circa 40 minuti.
Farcita con crema al cioccolato fondente.
Buonissima la torta e mi è piaciuto fare le decorazioni... mi diverto troppo!
Tra qualche giorno è il mio compleanno e di mia sorella, vedremo un pò se avrò il tempo per un'altra torta!

venerdì 25 giugno 2010

TORTINO AL CIOCCOLATO



Con l'amaro in bocca dopo il risultato della partita, mi sono diretta in cucina a preparare qualcosa per tirarci su di morale, non poteva essere che cioccolato e non poteva che sciogliersi in bocca... ne avevo proprio bisogno! Per un attimo mi sono dimenticata della figuraccia della nostra Italia e mi sono sentita molto più sollevata.
INGREDIENTI
2 uova
80 gr zucchero
30 gr farina bianca 00
100 gr burro
100 gr cioccolato fondente
2 biscotti tritati
Ungere e cospargere 4 stampini da muffin con i biscotti tritati.
Riscaldare il forno a 200°
Sbattere in una ciotola le uova con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e continua a mescolare, intanto sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro.
Unire il cioccolato al composto di uova e zucchero e amalgamare.
Versare il composto megli stampini e cuocere a 200° per dieci minuti circa. Sfornare e servire.
Il Maestro Santin dice che è meglio se il composto, prima di cuocerlo, lo facciamo passare dieci minuti in freezer. Io ho seguito il suo consiglio e sono venuti benissimo!
Buon appetito

lunedì 21 giugno 2010

CHEESECAKE AL MASCARPONE



La ricetta è una garanzia, dato che viene dalla mitica imma(dolcia gogo.blogspot) Ieri mattina prestissimo quando mi sono alzata, c'era il sole, ho preparato la borsa per il mare, il pranzo per la piccola, mi sono messa il costume,mi affaccio in terrazza, e vedo dei nuvoloni neri in stile 'the day after tomorrow'... in pochi minuti si è alzato un vento ghiacciato e ha iniziato a piovere! mannaggia...Era venuta anche una mia amica a trovarmi per il weekend :-)) Niente mare naturalmente e nel pomeriggio mentre giocava la Nazionale ho preparato questo cheesecake.
Ingredienti
250 gr biscotti secchi
3 cucchiai caffè
70 gr burro
50 gr mandorle
Preparare la base e mettere in frigo a raffreddare

250 gr mascarpone(io ho sbagliato e ho messo tutti i 500 gr della confezione!!!!!)
200 gr panna montata
6 gr colla di pesce
30 ml caffè
70 gr zucchero a velo

Mollare la colla di pesce in acqua fredda,scioglierla poi nel caffè caldo. Sbattere il mascarpone con lo zucchero a velo( dato che ho esagerato con il mascarpone ho messo più zucchero) e piano ho aggiunto il caffè con la gelatina dentro. Montare la panna a parte e unirla al mascarpone mescolando dal basso verso l'alto per non farla smontare. Versare il conposto sulla base e mettere in frigo 3/4 ore.
Buon appetito
p.s. Ieri la mia piccolina per tutto il giorno ha chiamato MAM-MA proprio scandito così, che emozione!

giovedì 17 giugno 2010

PARMIGIANA A KM O



Ogni tanto mi diverto a fare dei piatti per cena a km 0, usando solo prodotti che vengono da qui vicino. E' successo anche ieri sera, mio nonno mi aveva portato delle melanzane dall'orto, insieme alle zucchine, bietola, insalata ecc. La salsa di pomodoro è quella che mia mamma fa a quantità industriali l'estate per poi usarla tutto l'anno. L'olio, naturalmente è quello che proviene dalle olive raccolte a ottobre dai miei genitori e la mozzarella è del Latte Maremma, fatta cioè con latte prodotto nella nostra zona ( e l'unica cosa che ho comprato per fare questo piatto).
La parmigiana ognuno la fa a modo suo, e sicuramente sono tutte buonissime. Io semplicemente griglio le melanzane, le adagio sulla pirofila, cospargo di salsa al pomodoro condita con origano, olio,peperoncino basilico e aglio. faccio uno strato di mozzarella e ricomicio da capo. semplicissima. inforno a circa 180° fino a quando sento un profumino che esce dal forno e vedo che la mozzarella messa sopra è sciolta. Mi rendo conto che viene buona anche se è veramente una preparazione semplicissima perchè gli ingredienti sono di prima qualità. Buon appetito!

martedì 15 giugno 2010

SBRICIOLONA AL PHILADELPHIA


Ieri sera eravamo invitati a cena a casa di amici carissimi per vedere la partita e io ho portato questa sbriciolona. L'avevo provata sempre con la ricotta o la marmellata, invece questa volta l'ho farcita con philadelphia, devo dire di essere soddisfatta del risultato. E anche la partita ci è piaciuta, anche se mio marito(quando il suo preferito Buffon), uscito per infortunio, ha quasi avuto un mancamento!
Ingredienti:
300 gr farina 00
120 gr burro fuso
1 uovo
100 gr zucchero a velo
mezza bustina di lievito
1 pizzico di sale
scorza di limone grattugiata
Ripieno:
250 gr di ricotta o philadelphia
2 uova(con il philadelphia provate con 1)
80 gr zucchero a velo
aroma vaniglia o limone

Fondere il burro e raffreddare. Impastare tutti gli ingredienti velocemente nella planetaria e unire il burro per ultimo, mettere in frigo 10 minuti.
Riscaldare forno a 180°. Imburrare e infarinare una tortiera da 26 cm e una parte del composto sbriciolarlo sul fondo, versare il ripieno e ricoprire con l'altra metà del composto. Infornare a 180° per circa 30/35 minuti.
Buon appetito (questa torta si fa in pochissimo tempo ed è buonissima!)

giovedì 10 giugno 2010

MARE E PIZZA....




La mia infanzia è trascorsa facendo su e giù per l'Italia, e non solo, per seguire il lavoro di mio padre, inoltre ci sono stati dei periodi lunghissimi in cui lui era fuori per lavoro e io stavo sempre con mia mamma...Pochi ricordi ho di me e mio padre, ma il più bello e caro è quando la domenica pomeriggio ci portava a fare una passeggiata dopo il mare e potevo comprare quello che preferivo. La mia scelta cadeva sempre sulla pizza, seguita a ruota dal gelato; questo abbinamento è rimasto fino ad adesso che di anni ne ho 29, la domenica vado al mare con mio marito e mia figlia e quando torniamo ancora ho voglia di pizza e gelato! La pizza, adesso preferisco farmela da sola, utilizzando i prodotti migliori e l'olio di casa nostra...al gelato in questo periodo stò rinunciando, dato che sono a dieta :-((
Adesso che il mio babbo è diventato un nonno molto premuroso, alla piccola dice sempre: dai cresci che il nonno ti porta a comprare la pizza e il gelato!!!
Ingredienti
farina 00 250 gr
farina manitoba 250 gr
mezzo cubetto di lievito di birra
sale
acqua
zucchero

Ognuno ha il suo metodo per la pizza, io la faccio così da anni. Faccio sciogliere il lievito in acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero, la aggiungo piano alle farine mischiate insieme e per ultimo aggiungo il sale.Mi regolo da quanta acqua assorbe la farina, dipende dall'umidità, perciò per queste cose non ho una dose ben precisa. Quando ho ottenuto una bella palla, la incido a croce e la metto a lievitare nel forno per qualche ora, dopodichè la stendo, metto nelle teglie e condisco a piacimento. Inforno a forno caldissimo.
Naturalmente non ho nessuna intenzione di insegnare niente a nessuno, solo raccontarvi un piccolo momento della mia vita

martedì 8 giugno 2010

PASTA FROLLA SALATA ALLA RICOTTA



Ieri sera, quando sono tornata a casa mi sono messa subito a preparare questa pasta frolla salata alla ricotta, ricetta contenuta in un libro che comprai tanti anni fa.
Ci vogliono dicei minuti e il risultato è incredibile: fragrante, croccante e velocissima.
Ingredienti:
250 gr farina 00
150 gr burro
150 gr ricotta
sale
1-2 cucchiai d'acqua

Impastare tutti gli ingredienti velocemente, formare una palla e mettere in frigo mentre si prepara il ripieno.
Io ho usato
100 gr prosciutto cotto
50 gr pecorino romano grattugiato
50 gr parmigiano
350 gr ricotta
sale pepe noce moscata
2 uova sbattute

Ho amalgamato gli ingredienti, se il composto è troppo duro aggiungere un cucchiaio di latte. Prendere la pasta dal frigo ,dividerla in due panetti, disporre il primo in una tortiera da 26 imburrata e infarinata, versare il ripieno e coprire con l'altro disco di sfoglia. Spennellare con tuorlo d'uovo sbattuto con un pò di latte e cospargere di semi di sesamo. Infornare in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Buon appetito..

venerdì 4 giugno 2010

LA CROSTATA PIU' BUONA DEL MONDO...



In questi giorni sono stata impegnatissima tra il lavoro e la bimba e non ho mai avuto tempo per preparare qualche ricettina da postare. Oggi sono arrivata mezz'ora prima del solito, la bimba guardava 'gli zonzoli'(li adora, appena sente la musichetta urla di gioia, come faccio a non farglieli guardare?!) e io avevo voglia di impastare. Mi è venuta in mente questa torta, facilissima ma secondo me è la più buona del mondo. La ricetta è da tanto tempo che c'è su cookaround ma io la ripropongo sempre volentieri anche perchè si può fare sia con marmellata di ogni tipo sia con cioccolato fuso( come questa volta) sia con la crema spalmabile più famosa...
Ingredienti:
200 gr farina 00
200 gr zucchero
200 gr burro
2 uova+1 tuorlo
1 cucchiaio lievito per dolci
buccia di limone o rhum o aroma a piacere
un pizzico di sale
Marmellata o nutella a piacere
Nella ciotola della planetaria(ma si fa anche a mano) mettere la farina, lo zucchero,il sale e il lievito. Aggiungere il burro e le uova con l'aroma a piacere. Mescolare bene. Intanto coprire una teglia con carta forno( lo dico per esperienza, perchè altrimenti si attacca il composto) di diametro 26 e preriscaldare il forno a 180. Mettere il composto nella teglia, con il dorso di un cucchiaio fare delle fossette e metterci o la marmellata o la nutella e infornare a 180° per circa 30 minuti. Adoro questa torta mi piace troppo!
Buon appetito!

domenica 30 maggio 2010

FAGOTTINI DI SFOGLIA AL SALMONE E VERDURE


Questa ricetta l'ho presa dal volume'pesce'della raccolta del corriere della sera. Il libro la riporta con il persico io ho trovato dei tranci di salmone e l'ho provata subito. Mi è piaciuta molto e sicuramente è un piatto che in futuro riproporrò anche ad amici a cena, magari con del filetto di orata della 'nostra laguna' orbetellana!
ingredienti:
un rotolo di pasta sfoglia
400 gr salmone in tranci
1 carota
2 zucchine
1 uovo
olio evo
1 limone non trattato
prezzemolo
semi di papavero
sale
pepe

Ho preso i filetti di pesce e li ho messi a marinare per un'oretta in una terrina con sale pepe olio evo, scorza di limone grattugiata, prezzemolo spezzettato e succo di limone.
Intanto ho pelato la carota e la zucchina e le ho tagliate a julienne. Stendere la pasta sfoglia, adagiarci sopra le verdurine, il pesce scolato dalla marinata e ricoprire con le verdure, avvolgere con la sfoglia.
Chiudere i fagottini, spennellare la superficie con l'uovo sbattuto, spolverizzare con i semi di papavero e cuocere a 180° per circa 30 minuti. Buon appetito!

giovedì 27 maggio 2010

FILETTI DI ORATA AL CARTOCCIO




FILETTI DI ORATA CON PANATURA CROCCANTE DI ERBE AROMATICHE E PANE GRATTUGIATO CON PATATINE NOVELLE....
Eh! VIsto che titolo ho spolverato stamani? Sembro appena uscita dalla scuola di Escoffier! Invece è una ricettina semplice ma talmente semplice che ci ho messo pochissimo tempo a realizzarla...
No, non preoccupatevi non ho usato i filetti del mostro arancione... è che da ieri sera non trovavo le scarpe nuove della bimba, ma dove saranno, ma dove le ho messe, speriamo non le abbia perse che gliele ha comprate mia mamma lunedì,bhò forse le ha lasciate dalla baby sitter... e stamani mentre le preparavo lo zainetto eccole le ho trovate!
ingredienti:
3 filetti di orata
pane grattugiato home-made
erbe aromatiche del mio terrazzo: origano, timo, timo limone, maggiorana, rosmarino
scorza di limone grattugiato
sale pepe olio evo
patatine novelle
impanare i filetti con il trito di erbe aromatiche e pane grattugiato,condire con sale pepe e olio. Aggiungerci vicino le patatine novelle già sbollentate per qualche minuto in acqua bollente. Preparare i cartocci con la carta stagnola e cuocere in forno già caldo a 200°.Buon appetito
(p.s. Vorrei ringraziare tutti voi che passate di qua! grzie siete gentilissimi!!! che bello il mio bloggino stà crescendo, mi sento orgogliosa come 'una mamma'. GRAZIEEEEEE)

lunedì 24 maggio 2010

BISCOTTI BURRO DI ARACHIDI E CIOCCOLATO


Eccomi con un'altra ricettina di biscotti, troppo buoni!!!! la ricetta è di federica, la mitica! Li ho presi dal suo bellissimo blog http://federicaincucina.blogspot.com/ Li ho fatti ieri in dieci minuti dieci tra il primo e il secondo tempo della partita grosseto-reggina... mio marito si era appisolato,la piccola era spaparanzata nel suo lettino, e io ne ho approfittato... Un odore di buono ha invaso la casa... mmmh che profumino! Ieri ho portato la mia piccolina al mare, per la prima volta, le ho messo i pantaloncini corti, la magliettina e viaaaaa! Che bella giornata che abbiamo passato, non mi sembrava vero avere la mia piccolina tra le mani che si voleva tuffare nell'acqua gelida.
Scusate se mi sono dilungata troppo, ma oggi avevo voglia di scrivere!
ingredienti:
200 gr farina 00
125 gr burro
1 bustina lievito per dolci
100 gr zucchero
125 gr burro arachidi
1 uovo
125 gr cioccolato (federica usa le gocce, io ho usato del cioccolato tritato)

Nella planetaria lavorare il burro ammorbidito e lo zucchero, aggiungere l'uovo e man di mano gli altri ingredienti tenendo per ultimo il lievito. Fare dei mucchietti e metterli sulla carta forno, cuocerli in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti. Sono veramente facili e buonissimi! buon appetito

giovedì 20 maggio 2010

GRISSINI FACILISSIMI



Il problema della mia cucina è la luce, c'è una piccola finestra da cui non entra nemmeno uno spiraglio di sole... aggiungici un marito un pò imbranato e viene fuori la foto qui sopra, Sullo stendibiancheria! Metti che per caso lui torna prima dal lavoro,per caso la bimba ha una fame che sbranerebbe un dinosauro,per caso chiedo al mio maritino:-mi fai una foto in terrazzo dei grissini appena sfornati?-Lui:-va bene! Naturalmente poi fino all'indomani non ci ho più pensato,quando vedo le foto..i miei grissini fotografati sullo stendino! La prendo a ridere perchè avendo esaurito le batterie della digitale,avendo mangiato quasi tutti i grissini, mi tocca davvero pubblicare la foto così!
Ingredienti:
500 gr farina
60 gr olio
40 gr strutto
150 gr vino bianco
2 pizzichi sale
semi finocchio
peperoncino
1 cubetto lievito di birra.
Impastare tutti gli ingredienti, avendo l'accortezza di sbriciolare bene bene il lievitino, verrà un impasto malleabile e per nulla appiccicoso. Far riposare una ventina di minuti. Stendere sulla spianatoia e fare i grissini, io li ho arrotolati su se stessi, solo perchè sono più carini! (ma tanto nella foto non si vedono) :-((
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 20-25 minuti. Sono buonissimi, croccanti e il vino bianco lascerà un aroma incredibile!
Buon appetito!

domenica 16 maggio 2010

BISCOTTI COCCOCIOCCOLOSI



Ecco cosa succede se piove ininterrottamente da 24 ore... il sabato pomeriggio invece di prendere la mia piccolina e portarla a fare una passeggiata, magari al mare (magari!),mi sono dedicata a 'biscottare'. Con la scusa che fuori piove, che tanto è presto anche per andare a fare la spesa, ho preso una ricettina dalla mia agenda ormai sgangherata e li ho fatti veloci veloci. Intanto pensavo ad una persona che non vedo da tanto tempo, quasi un anno e che ho una gran voglia di riabbracciare e che sicuramente un biscottino lo avrebbe mangiato volentieri con me, sul divano, mentre si chiacchiera di tante cavolate o magari di cose serie... Questa cara amica mi manca tanto e non vedo l'ora di rivederla.Questi biscotti, come per Proust in A la recherche du temp perdu, hanno risvegliato in me dei ricordi molto piacevoli...Cara amica ti voglio bene!
ingredienti:
300 gr farina
1 uovo
1 tuorlo
125 gr zucchero
125 gr burro morbido
20 gr cacao amaro
per il ripieno:
130 gr cocco disidratato
130 gr zucchero
1 albume
2 cucchiaini maizena
40 gr panna(io non l'avevo e ho messo del latte)

Preparare la frolla con la farina, le uova, lo zucchero, il burro ed il cacao.Io per comodità ho messo tutto nella planetaria, ma si fa anche a mano.Preparare una palla, avvolgere nella pellicola e riposare in frigo 20 minuti.
Intanto preparare il ripieno
mischiare il cocco ,lo zucchero,l'albume per amalgamare,la maizena e il latte. Tirare fuori la frolla dal frigo, stenderla sulla spianatoia e creare dei cerchi, riempirli con il composto e chiuderli. Infornare a 180° per circa 25 minuti .


Chiedo scusa, ma non mi ricordo dove ho 'rubato' questa ricetta, spero di averla riprodotta il più fedelmente possibile.
Un amico mi ha detto di aggiungere il grado di difficoltà nelle ricette, ecco questa ricetta è facilissima!!!!

venerdì 14 maggio 2010

SFOGLIATINE SPECK E ZUCCHINE




Di questa ricetta potrei dire :vista e mangiata! L'altro ieri ho preso 'cucina moderna' Anna Moroni l'ha proposta e il l'ho rifatta subito, risultato eccezionale..ingredienti:
250 gr farina 00
250 gr farina manitoba
12 gr lievito di birra
250 ml latte
un cucchiaino zucchero
un uovo
4 zucchine
150 gr speck(anna usava pancetta)
una cipolla
80 gr parmigiano grattugiato
100 gr provola affumicata
olio evo
sale
Sciogliere il lievito nel latte tiepido,aggiungere lo zucchero. Mischiare le farine setacciate,aggiungerci latte e unire mezo cucchiaino di sale, versare in una ciotola una d'olio e raddoppiare di volume.A casa mia faceva molto caldo è bastata solo un'ora. Intanto ho pulito le zucchine,affettate piccole piccole, tagliato la cipolla, fatto soffriggere in padella con lo speck e le zucchine e cotto. Raffreddare bene.Rovesciare la pasta lievitatat sul piano di lavoro infarinato, stendere con il matarello, tirare la sfoglia a circa mezzo cm, spennellare la superficie di uovo(io non l'ho fatto) e distribuire la farcia ben fredda,cospargere di parmigiano e provola, arrotolare la sfoglia.Sigillare bene con l'uovo sbattuto tagliare il rotolo a fette e disporre su carta forno in placca, infornare a forno già caldo, a 200° per circa 20 minuti. Buon Appetito!

martedì 11 maggio 2010

PLUMCAKE QUASI MUFFIN


La ricetta di questo plumcake viene dal libro 'cake dolci e salati' di Ilona chovancova. La voglia di preparare qualcosa di buono per domattina a colazione... prima avevo pensato a dei biscotti, ma non ne ho avuto il tempo allora ho pensato a qualcosa di morbido come ad un plumcake...
ingredienti:
300 gr farina
2 uova
170 gr zucchero
200 ml latte fresco intero
100 ml olio
1 bustina lievito chimico
una presa di sale
100 gr circa cioccolato a pezzetti
Mescolare prima ingredienti liquidi: olio,uova,latte. Dopo aggiungere ingredienti secchi: farina,sale,zucchero,ciocolato e lievito.Cuocere a 180° per circa 40 minuti.
Buon appetito