venerdì 26 novembre 2010

THANKSGIVING DAY, GOD BLESS AMERICA










Il quarto giovedi di novembre in America si festeggia il thnanksgiving day, e si da inizio ai festeggiamenti che porteranno al Natale. Naturalmente la frase ricorrente è God bless America! Dopo il mio lungo viaggio negli Stati Uniti non posso fare a meno che 'festeggiare' o perlomeno sentirmi vicina agli americani in questo meraviglioso giorno di festa!

CROCCHETTE DI ZUCCA DAL CUORE FILANTE

Polpa di zucca
Parmigiano grattugiato
mozzarella
uovo
sale pepe
cipolla olio evo
grana grattugiato

Mettere la polpa nel forno a 180° per una trentina di minuti. Schiacciarla e farla rosolare in padella con la cipolla, fare raffreddare. Metterla in una terrina, unire il sale, il pepe, l'uovo,il grana grattugiato. Formare delle polpettine e nel mezzo farcire con la mozzarella. Rotolare nel pane grattugiato e si può scegliere se friggerle in olio bollente oppure come ho fatto io passarle in forno a 180à per circa 20 minuti. servitele calde sono buonissime!

Buon Appetito. (La ricetta viene da cookaround)

sabato 20 novembre 2010

CIAMBELLA LATTE E CACAO



Complice le giornate uggiose che ci hanno accompagnato per tutta la settimana, avevo voglia di un dolce, di quelli che quando lo mangi ti si 'scalda il cuore',e mi ricordasse quello che mi faceva la mamma quando andavo a scuola e lo incartava nel tovagliolo per ricreazione.Altro che merendine confezionate! L'ho preparato in 5 minuti, mentre la piccolina mi stava aggrappata alle ginocchia perchè aveva paura del rumore della planetaria. I miei salvatori per la buona riuscita del dolce sono stati i miei cognati, che ci hanno fatto una visita a sorpresa prima di partire per un meraviglioso weekend ad Amsterdam. Naturalmente sono rimasti a cena, intanto il dolce si è raffreddato e l'abbiamo mangiato quasi tutto! CHe buono!

INGREDIENTI:
300 GR farina 00
240 gr zucchero
4 uova
40 gr cacao
280 gr latte
100 ml olio di semi
1 bustina di lievito per dolci e vanillina o altro aroma
Montare nella planetaria, o con le fruste o a mano, le uova con lo zucchero. Unire poi il latte e l'olio,la vanillina.
Unire poi la farina setacciata e il lievito, un pò per volta. Mescolare bene e dividere il composto a metà, aggiungerci ad una il cacao. IMburrare e infarinare uno stampo a ciambella di 26 cm . ALternare il composto bianco a quello nero. INfornare a 180° per circa 40 minuti.
Il pregio di questo dolce è la sua leggerezza. Buonissimo.
Buon appetito

martedì 16 novembre 2010

LA PRIMA COSA BELLA...


Scettica di natura, dopo il trionfo di Benigni diversi anni fa alla Notte Degli Oscar, ho fatto un sorriso quando ho scoperto che un film di Virzì(quello di Ovosodo ?!) è il candidato di quest'anno. Per caso oggi mi sono ritrovata a guradarlo e a trattenere a stento le lacrime... La prima cosa bella è guardare un film con la mia piccolina tra le braccia, dopo una giornata uggiosa, magari mangiando uno di questi biscottini così deliziosi! incrociamo le dita per Virzì :-))


INGREDIENTI:
160 gr cioccolato fondente al 70%
120 gr farina
100 gr burro
40 gr zucchero
40 gr zucchero di canna
50 gr nocciole
1 uovo
1/2 cucchiaino lievito
rhum

Ridurre il cioccolato in scaglie. Mischiare la farina e il lievito. Montare il burro morbido con i due tipi di zucchero, unire l'uovo sbattuto,la farina le nocciole il cioccolato il rhum. Accendere il forno a 170°. Intanto riposare l'impasto in frigo. Fare dei mucchietti aiutandosi con un cucchiaino e disporli sulla carta da forno. Cuocerli a 170° per 15 minuti circa.

martedì 9 novembre 2010

TORTA DI MELE PROFUMATA AL LIMONE


Dal 2002, appena ventenne, sono andata a vivere insieme a colui che è diventato mio marito; non è mai stato un problema per me organizzarmi a cucinare e lavorare. Abbiamo sempre avuto la casa piena di amici per cene e feste varie. L'unica cosa che non mi riusciva mai erano i dolci, perciò oltre al solito tiramisù, avevamo poche scelte e gli amici facevano a turno a portare gelato o pastarelle varie. La svolta è avvenuta nel 2008, un pomeriggio di festa dal lavoro, su Gambero ROsso, la mitica Laura Ravaioli da gli ingredienti per una torta, io mi appunto tutto velocemente, la seguo diligentemente e in poco più di mezz'ora sono lì con in forno la mia prima di una lunga serie di torte e dolci. Da quel giorno non ho più smesso. Grazie alla Maestra Laura Ravaioli che ancora seguo con voglia di imparare, e che gentilissima mi ha anche risposto sulla sua pagina di Facebook :-))
Questa torta è dedicata a lei

INGREDIENTI:

PER LA MARINATURA DELLE MELE:

700 gr di mele (io uso le golden)
125 gr zucchero
il succo di un limone

PER LA TORTA:
125 gr zucchero
2 uova
160 gr burro fuso freddo
250 gr farina
sale
mezza bustina di lievito per dolci

stampo da 22/24 cm
Nella planetaria mescolare lo zucchero,il burro fuso freddo,le uova. Mescolare bene,benissimo, aggiungere la farina il lievito e un pizzico di sale. Mescolare bene e aggiungere le mele con tutto il loro succo. Cuocere a 160° per 45 minuti circa.
La torta sarà leggermente dorata in superficie.
P.S: Adoro il profumo di limone che si sprigiona dal forno caldo allora aggiungo all'impasto la scorza grattugiata di un intero limone.

Approfitto per partecipare al contest dell'Araba Felice!

martedì 2 novembre 2010

LA PIOGGIA DI OGNISSANTI....


Succede sempre così, facciamo un sacco di progetti e poi puntualmente non si conclude niente... Avevo in mente un buon weekend enogastronomico, Gustatus a Orbetello, (con 6 euro avevi diritto ad un bicchiere e 15 'assaggi' di vino), una bella passeggiata in centro, un aperitivo al volo con bruschetta gratis :-)
Invece niente di tutto questo, due giorni, e dico due, di pioggia infinita, a scelta tra il diluvio universale e la pioggerellina fina fina che ti entra dentro i pantaloni e ti fradicia pure i calzini :-/
Siamo stati due giorni in casa, Emily con il suo brum-brum brum-brum (un nuovo giocattolino), io con il mio libro monologo su Frida Khalo(scritto da Pino Cacucci, leggetelo!) e mio marito tra partite vere,di calcio,e finte,alla Playstation.
Finalmente oggi sono tornata a lavoro e naturalmente splende il sole!
Ho approfittato per fare questo buonissimo morbidissimo dolce che abbiamo mangiato dopocena
INGREDIENTI:

80 gr di burro fuso freddo
300 gr farina
200 gr ricotta
3 uova
230 gr zucchero
1/2 bicchiere di latte
rhum
1 bustina lievito per dolci
gocce di cioccolato(io ho usato 100 gr di buon cioccolato fondente a pezzetti)

Nella planetaria ho montato le uova con lo zucchero. Dopo averle montate bene ho aggiunto ricotta, farina e lievito.Mischiare bene e unire il burro fuso freddo,il latte e il liquore q.b. Per ultimo la cioccolata. Versare in uno stampo da 26 im burrato e infarinato e infornare in forno già caldo a 170° per circa 35 minuti.
Buon appetito