lunedì 28 giugno 2010

TORTA DI COMPLEANNO, 71




Questa torta l'ho fatta per il compleanno della nonna di mio marito, 71, portati con disinvoltura.
E' fatta da un pan di spagna bianco con 6 uova, 6 cucchiai di zucchero, 6 di farina. in forno a 180° per 30 minuti. diametro 26 cm
L'altra è la torta al cioccolato di krikrira, dal cookaround forum, doppia dose: 6 uova, 30o gr zucchero,300 gr farina, 1 bustina lievito, un bicchiere latte, 2 tazzine olio. diametro 26, in forno circa 40 minuti.
Farcita con crema al cioccolato fondente.
Buonissima la torta e mi è piaciuto fare le decorazioni... mi diverto troppo!
Tra qualche giorno è il mio compleanno e di mia sorella, vedremo un pò se avrò il tempo per un'altra torta!

venerdì 25 giugno 2010

TORTINO AL CIOCCOLATO



Con l'amaro in bocca dopo il risultato della partita, mi sono diretta in cucina a preparare qualcosa per tirarci su di morale, non poteva essere che cioccolato e non poteva che sciogliersi in bocca... ne avevo proprio bisogno! Per un attimo mi sono dimenticata della figuraccia della nostra Italia e mi sono sentita molto più sollevata.
INGREDIENTI
2 uova
80 gr zucchero
30 gr farina bianca 00
100 gr burro
100 gr cioccolato fondente
2 biscotti tritati
Ungere e cospargere 4 stampini da muffin con i biscotti tritati.
Riscaldare il forno a 200°
Sbattere in una ciotola le uova con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e continua a mescolare, intanto sciogliere a bagnomaria il cioccolato e il burro.
Unire il cioccolato al composto di uova e zucchero e amalgamare.
Versare il composto megli stampini e cuocere a 200° per dieci minuti circa. Sfornare e servire.
Il Maestro Santin dice che è meglio se il composto, prima di cuocerlo, lo facciamo passare dieci minuti in freezer. Io ho seguito il suo consiglio e sono venuti benissimo!
Buon appetito

lunedì 21 giugno 2010

CHEESECAKE AL MASCARPONE



La ricetta è una garanzia, dato che viene dalla mitica imma(dolcia gogo.blogspot) Ieri mattina prestissimo quando mi sono alzata, c'era il sole, ho preparato la borsa per il mare, il pranzo per la piccola, mi sono messa il costume,mi affaccio in terrazza, e vedo dei nuvoloni neri in stile 'the day after tomorrow'... in pochi minuti si è alzato un vento ghiacciato e ha iniziato a piovere! mannaggia...Era venuta anche una mia amica a trovarmi per il weekend :-)) Niente mare naturalmente e nel pomeriggio mentre giocava la Nazionale ho preparato questo cheesecake.
Ingredienti
250 gr biscotti secchi
3 cucchiai caffè
70 gr burro
50 gr mandorle
Preparare la base e mettere in frigo a raffreddare

250 gr mascarpone(io ho sbagliato e ho messo tutti i 500 gr della confezione!!!!!)
200 gr panna montata
6 gr colla di pesce
30 ml caffè
70 gr zucchero a velo

Mollare la colla di pesce in acqua fredda,scioglierla poi nel caffè caldo. Sbattere il mascarpone con lo zucchero a velo( dato che ho esagerato con il mascarpone ho messo più zucchero) e piano ho aggiunto il caffè con la gelatina dentro. Montare la panna a parte e unirla al mascarpone mescolando dal basso verso l'alto per non farla smontare. Versare il conposto sulla base e mettere in frigo 3/4 ore.
Buon appetito
p.s. Ieri la mia piccolina per tutto il giorno ha chiamato MAM-MA proprio scandito così, che emozione!

giovedì 17 giugno 2010

PARMIGIANA A KM O



Ogni tanto mi diverto a fare dei piatti per cena a km 0, usando solo prodotti che vengono da qui vicino. E' successo anche ieri sera, mio nonno mi aveva portato delle melanzane dall'orto, insieme alle zucchine, bietola, insalata ecc. La salsa di pomodoro è quella che mia mamma fa a quantità industriali l'estate per poi usarla tutto l'anno. L'olio, naturalmente è quello che proviene dalle olive raccolte a ottobre dai miei genitori e la mozzarella è del Latte Maremma, fatta cioè con latte prodotto nella nostra zona ( e l'unica cosa che ho comprato per fare questo piatto).
La parmigiana ognuno la fa a modo suo, e sicuramente sono tutte buonissime. Io semplicemente griglio le melanzane, le adagio sulla pirofila, cospargo di salsa al pomodoro condita con origano, olio,peperoncino basilico e aglio. faccio uno strato di mozzarella e ricomicio da capo. semplicissima. inforno a circa 180° fino a quando sento un profumino che esce dal forno e vedo che la mozzarella messa sopra è sciolta. Mi rendo conto che viene buona anche se è veramente una preparazione semplicissima perchè gli ingredienti sono di prima qualità. Buon appetito!

martedì 15 giugno 2010

SBRICIOLONA AL PHILADELPHIA


Ieri sera eravamo invitati a cena a casa di amici carissimi per vedere la partita e io ho portato questa sbriciolona. L'avevo provata sempre con la ricotta o la marmellata, invece questa volta l'ho farcita con philadelphia, devo dire di essere soddisfatta del risultato. E anche la partita ci è piaciuta, anche se mio marito(quando il suo preferito Buffon), uscito per infortunio, ha quasi avuto un mancamento!
Ingredienti:
300 gr farina 00
120 gr burro fuso
1 uovo
100 gr zucchero a velo
mezza bustina di lievito
1 pizzico di sale
scorza di limone grattugiata
Ripieno:
250 gr di ricotta o philadelphia
2 uova(con il philadelphia provate con 1)
80 gr zucchero a velo
aroma vaniglia o limone

Fondere il burro e raffreddare. Impastare tutti gli ingredienti velocemente nella planetaria e unire il burro per ultimo, mettere in frigo 10 minuti.
Riscaldare forno a 180°. Imburrare e infarinare una tortiera da 26 cm e una parte del composto sbriciolarlo sul fondo, versare il ripieno e ricoprire con l'altra metà del composto. Infornare a 180° per circa 30/35 minuti.
Buon appetito (questa torta si fa in pochissimo tempo ed è buonissima!)

giovedì 10 giugno 2010

MARE E PIZZA....




La mia infanzia è trascorsa facendo su e giù per l'Italia, e non solo, per seguire il lavoro di mio padre, inoltre ci sono stati dei periodi lunghissimi in cui lui era fuori per lavoro e io stavo sempre con mia mamma...Pochi ricordi ho di me e mio padre, ma il più bello e caro è quando la domenica pomeriggio ci portava a fare una passeggiata dopo il mare e potevo comprare quello che preferivo. La mia scelta cadeva sempre sulla pizza, seguita a ruota dal gelato; questo abbinamento è rimasto fino ad adesso che di anni ne ho 29, la domenica vado al mare con mio marito e mia figlia e quando torniamo ancora ho voglia di pizza e gelato! La pizza, adesso preferisco farmela da sola, utilizzando i prodotti migliori e l'olio di casa nostra...al gelato in questo periodo stò rinunciando, dato che sono a dieta :-((
Adesso che il mio babbo è diventato un nonno molto premuroso, alla piccola dice sempre: dai cresci che il nonno ti porta a comprare la pizza e il gelato!!!
Ingredienti
farina 00 250 gr
farina manitoba 250 gr
mezzo cubetto di lievito di birra
sale
acqua
zucchero

Ognuno ha il suo metodo per la pizza, io la faccio così da anni. Faccio sciogliere il lievito in acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero, la aggiungo piano alle farine mischiate insieme e per ultimo aggiungo il sale.Mi regolo da quanta acqua assorbe la farina, dipende dall'umidità, perciò per queste cose non ho una dose ben precisa. Quando ho ottenuto una bella palla, la incido a croce e la metto a lievitare nel forno per qualche ora, dopodichè la stendo, metto nelle teglie e condisco a piacimento. Inforno a forno caldissimo.
Naturalmente non ho nessuna intenzione di insegnare niente a nessuno, solo raccontarvi un piccolo momento della mia vita

martedì 8 giugno 2010

PASTA FROLLA SALATA ALLA RICOTTA



Ieri sera, quando sono tornata a casa mi sono messa subito a preparare questa pasta frolla salata alla ricotta, ricetta contenuta in un libro che comprai tanti anni fa.
Ci vogliono dicei minuti e il risultato è incredibile: fragrante, croccante e velocissima.
Ingredienti:
250 gr farina 00
150 gr burro
150 gr ricotta
sale
1-2 cucchiai d'acqua

Impastare tutti gli ingredienti velocemente, formare una palla e mettere in frigo mentre si prepara il ripieno.
Io ho usato
100 gr prosciutto cotto
50 gr pecorino romano grattugiato
50 gr parmigiano
350 gr ricotta
sale pepe noce moscata
2 uova sbattute

Ho amalgamato gli ingredienti, se il composto è troppo duro aggiungere un cucchiaio di latte. Prendere la pasta dal frigo ,dividerla in due panetti, disporre il primo in una tortiera da 26 imburrata e infarinata, versare il ripieno e coprire con l'altro disco di sfoglia. Spennellare con tuorlo d'uovo sbattuto con un pò di latte e cospargere di semi di sesamo. Infornare in forno già caldo a 200° per circa 30 minuti. Buon appetito..

venerdì 4 giugno 2010

LA CROSTATA PIU' BUONA DEL MONDO...



In questi giorni sono stata impegnatissima tra il lavoro e la bimba e non ho mai avuto tempo per preparare qualche ricettina da postare. Oggi sono arrivata mezz'ora prima del solito, la bimba guardava 'gli zonzoli'(li adora, appena sente la musichetta urla di gioia, come faccio a non farglieli guardare?!) e io avevo voglia di impastare. Mi è venuta in mente questa torta, facilissima ma secondo me è la più buona del mondo. La ricetta è da tanto tempo che c'è su cookaround ma io la ripropongo sempre volentieri anche perchè si può fare sia con marmellata di ogni tipo sia con cioccolato fuso( come questa volta) sia con la crema spalmabile più famosa...
Ingredienti:
200 gr farina 00
200 gr zucchero
200 gr burro
2 uova+1 tuorlo
1 cucchiaio lievito per dolci
buccia di limone o rhum o aroma a piacere
un pizzico di sale
Marmellata o nutella a piacere
Nella ciotola della planetaria(ma si fa anche a mano) mettere la farina, lo zucchero,il sale e il lievito. Aggiungere il burro e le uova con l'aroma a piacere. Mescolare bene. Intanto coprire una teglia con carta forno( lo dico per esperienza, perchè altrimenti si attacca il composto) di diametro 26 e preriscaldare il forno a 180. Mettere il composto nella teglia, con il dorso di un cucchiaio fare delle fossette e metterci o la marmellata o la nutella e infornare a 180° per circa 30 minuti. Adoro questa torta mi piace troppo!
Buon appetito!